Vai al contenuto

Cenni storici

Esempio di bellezza unico nel suo genere

Il Palazzo del Principe Lanza fatto costruire alla fine del XVIII secolo; rappresentava la residenza estiva dei signori di Scalea, la famiglia Spinelli che oltre ad essere famosa militarmente è conosciuta anche per le opere letterarie del Principe Francesco Maria Spinelli.

Nel 1832, Eleonora Spinelli sposa Pietro Lanza di Trabia eletto pretore di Palermo nel 1835, ministro dell’istruzione, ministro degli esteri del Regno di Sicilia dal 1848 al 1849 e ultimo presidente del Consiglio nel 1849.

FULCRO DI ARTE E CULTURA

Custode di una memoria eterna

La sua memoria rimase imperitura nella mente dei circoli culturali che lo ricordano come grande studioso appassionato di cultura, dalla “splendida vita intellettuale”. Dal matrimonio tra Pietro Lanza ed Eleonora Spinelli nacquero Giuseppe e Francesco Girolamo. Il primo, decimo Principe di Trabia, morì prematuramente nel 1868; il secondo, primo Principe di Scalea per i Lanza, fu un fiero sostenitore della lotta contro i Borbone, recandosi in esilio insieme al padre nella città di Parigi. Francesco tornò in Sicilia solo nel 1860 al seguito della spedizione dei Mille. Sbarcato a Trappeto con la colonna Medici, fu una camicia rossa tra gli uomini di Giuseppe Garibaldi, partecipando attivamente alla Battaglia di Milazzo e alla Battaglia del Volturno. Dopo l’Unità d’Italia, insignito della medaglia d’argento al valor militare, fu ambasciatore d’Italia a Londra nel 1862 e, nello stesso anno, venne eletto deputato del Parlamento italiano, carica che detenne fino al 1870. Morì nel 1919 a Palermo.

VINCOLI ESISTENTI​

L’area interessata al vincolo rappresenta l’unica parte del territorio rimasta intatta, non aggredita da quella speculazione edilizia selvaggia che ha fatto del territorio di San Nicola Arcella una destinazione tipica residenziale intensiva. Per questo, l’area, nel 1989 è stata sottoposta a vinvolo di inedificabilità con zona di rispetto.

Vincolo di Tutela paesaggistica  – L. 1497/1939 – D.M. del 20.12.1969

obblighi conservativi – art. 30 del D.Lgs. 42/2004 e s.m.i.

tutela delle cose d’interesse Artistico o Storico – L. 1 Giugno 1939, N.1089 

Palazzo Principi Lanza
Invia
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna allo shop